Giro dell’isola d’ischia in barca: è una tra le escursioni più belle e suggestive. Sicuramente il giro dell’isola d’Ischia è un must to do in Ischia imperdibile e magari anche da ripetere.

Il Giro isola Ischia in barca è attivo tutti i giorni tranne la Domenica. Si parte nel primo pomeriggio dai principali scali dell’isola ed ha la durata di circa 3 ore e mezzo. La gita parte da Ischia Porto e da subito si avrà il piacere di ammirare l’isola dal mare. La spiaggia della Pagoda è il primo punto d’interesse da vedere. Proseguendo per la spiaggia degli inglesi e il vicino parco termale del Castiglione si prosegue poi verso il porto di Casamicciola Terme. Altro punto di imbarco.

Avanzando per il mare è possibile ammirare le bellezze paesaggistiche di questo tratto di costa. Il monte Epomeo fa da sfondo all’antico Pio Monte della Misericordia che affaccia sul mare ed al porto turistico. Si prosegue poi fino al porto commerciale dove ci si ferma per imbarcare altri partecipanti all’escursione. La navigazione riprende costeggiando la costa. Superata la zona dell’eliporto Ischia Giovanni Paolo II si arriva al porticciolo del piccolo comune di Lacco Ameno. Qui sarà piacevole vedere la vicino il “Fungo”, scoglio di tufo verde e simbolo per eccellenza del comune. Dopo una breve pausa per l’imbarco di altri turisti il tour prosegue lungo il mare verso il comune di Forio. Fanno da sfondo in questo tratto di mare le case variopinte del comune di Lacco Ameno. I negozi che costeggiano il lungomare ed il corso che termina con il famoso Albergo della Regina Isabella.

Da questo punto inizierete ad avere un assaggio delle meravigliose baie e delle piccole grotte.
Tra il promontorio di San Montano e il promontorio di Zaro potrete ammirare il piccolo gioiello della baia di San Montano. Qui sorge il parco termale del Negombo. Lungo il vostro viaggio del giro isola ischia in barca sarete accompagnati da un gentile staff della motonave. Vi scatteanno una bellissima foto ricordo del vostro pomeriggio (da acquistare a parte se lo si vorrà). Uno speaker di bordo accompagnerà vocalmente la visita alla scoperta degli scorci dell’isola d’Ischia. Infine vi saranno raccontati aneddoti e curiosità molto interessanti e divertenti proprio dell’isola di Ischia.

Andando avanti con il percorso del giro isola ischia in barca, sul promontorio di Zaro è possibile ammirare diverse ville appartenute a personaggi illustri e molto importanti. Una tra le più famose è la Colombaia che fu di proprietà del regista Luchino Visconti. Attualmente è divenuta museo e location di rilievo per diversi eventi. Tra l’azzurro del cielo, il blu del mare ed il verde della vegetazione spiccherà alla vista l’immensità del Monte Epomeo dove ai suoi piedi dimora il comune di Forio. Poco prima dello scalo nel porto di Forio si navigherà davanti alla spiaggia di San Francesco, alla spiaggia della Chiaia. Poco dopo la ripartenza, invece, la chiesa di Santa Maria del Soccorso vi guarderà dall’alto. Gli scogli degli innamorati più avanti ci suggeriranno di donare un romantico bacio al proprio partner.

Questo è il punto ad est dell’isola ed è proprio qui che fa capolino la spiaggia di Cava dell’isola. Inoltre qui si trova la rinomata spiaggia di Citara ed i magnifici Giardini Poseidon. Questo è il più bel parco termale dell’isola d’Ischia. Superato il promontorio di Punta Imperatore, con il suo visibile faro, dal mare sarete affascinati dalle varianti di colori e dalle forme. Le rocce e gli scogli di natura vulcanica della costa assumono forme strane. Un esempio è lo scoglio della “nave” chiamato così per via di una leggenda collegata ad Ulisse. Proseguendo si incontrano le insenature della Scannella, della Pelara e la baia di Sorgeto. Quest’ultima è famosa per le sue piscine naturali di acqua calda termale sgorgante dal sottosuolo e raggiungibili anche via terra. Lungo il percorso poi altre divertenti sculture di pietra vulcanica allieteranno il tour.

Arrivati a Sant’Angelo e circumnavigando l’intero promontorio si arriva al porticciolo dove la motonave attracca per una sosta di circa un’ora. Durante questa piacevolissima pausa è possibile vistare il piccolo borgo di pescatori. Inoltre qui è possibile fare shopping in boutique alla moda. Oppure si può gustare un buonissimo gelato artigianale nella piazzetta. O ancora più semplicemente prendere il sole o fare un tuffo nella spiaggetta adiacente.

Il giro isola Ischia in barca riparte lasciando alle spalle il borgo di Sant’Angelo. Costeggiando via mare la spiaggia dei Maronti, spiaggia più grande dell’isola con 2 km di arenile, si raggiunge la baia della Sgarrupata e punta San Pancrazio. Questi due posti sono raggiungibili solo via mare. Un altro punto di interesse raggiungibile solo via mare è la famosa grotta del mago dove è possibile entrarvi all’interno solo con una piccola imbarcazione. Infine c’è la grotta verde dove nuotando al suo interno si avrà il piacere di osservare uno straordinario fenomeno naturale.

Continuando il percorso del perimetro dell’isola si noterà in lontananza la maestosità del Castello Aragonese preceduto dalla baia di Cartaromana. In questo luogo si trovano gli scogli di Sant’Anna e dalla Torre di Guevara o Torre di Michelangelo dove si dice che abbia soggiornato Michelangelo Buonarroti. Il Castello Aragonese visto dal mare è qualcosa di veramente meraviglioso. Alle sue pendici la famosa scala scavata nella roccia che un tempo serviva per accedervi. Sotto l’isolotto invece avrete la possibilità di notare numerosi dettagli come piccole grotte e la rigogliosa vegetazione mediterranea che avvolge tutto intorno. Girando intorno al castello ammirerete il piccolo Borgo di Celsa più comunemente chiamato Ischia Ponte. Il borgo è poi seguito dalla spiaggia dei pescatori e dalla spiaggia di San Pietro che ci indica l’arrivo al porto di Ischia e la fine del giro isola Ischia in barca.

Giro dell’isola d’ Ischia in barca ultima modifica: 2016-07-16T16:10:57+00:00 da Staff Ischiasite
Condividi: