Le Terme di Ischia

terme di ischia

Le Terme di Ischia

Le terme di Ischia: l’isola d’Ischia è di origine vulcanica, ne danno testimonianza molte delle fumarole e sorgenti naturali presenti sul territorio. Essa è uno tra i luoghi più popolari al mondo dove c’è un’alta concentrazione di sorgenti e stabilimenti termali. Le acque dell’isola sono note soprattutto per la loro efficacia terapeutica esse sono usufruibili liberamente così come sgorgano dal sottosuolo e dal fondo marino. Usufruendo delle acque termali, calandosi in vasche naturali ricavate dalle spiagge o dalle baie (tra le più popolari, la baia di Sorgeto), la vostra pelle ne gioverà di molto e vi sentirete rigenerati nel corpo e nello spirito.

Nel corso di una passeggiata sul monte Epomeo ci si può imbattere nelle fumarole Ischia da dove fuoriescono getti di vapore sulfureo che respirandolo ha gli stessi benefici di un apparecchio inalatorio, utile soprattutto per chi ha problemi respiratori. Le terme di Ischia sono diventate una vera e propria cultura gli stabilimenti termali predispongono di servizi sempre all’avanguardia di cui è possibile curare il proprio corpo con trattamenti di fanghi, bagni, inalazioni e massaggi.

Cure termali Ischia

Le acque dell’isola d’Ischia fin dall’antichità classica, venivano riconosciute per le proprietà terapeutiche e sacrali che avevano perché queste fonti venivano utilizzate all’epoca per curare molte malattie della pelle e del corpo. Una delle sorgenti più popolari è la sorgente di Nitrodi. Nel Cinquecento con l’opera del medico e idrologo Giulio Iasolino, le acque delle terme di Ischia acquistano molta fama in Italia e in Europa. Famoso è l’avvenimento del giugno 1864 dove Giuseppe Garibaldi venne a Casamicciola per curare le ferite procuratosi in Aspromonte. Iasolino studia centinaia di sorgenti e di stufe che potevano essere utilizzati a fini terapeutici. Nel comune di Ischia, Iasolino ritrova pozzi inattivi da tempo e ne favorisce di nuovo l’utilizzo.

Ancora oggi, vengono utilizzati parecchi pozzi attivati all’epoca. Con il suo libro “De’ rimedi naturali”; e alla sua opera medica, Ischia nel tempo viene valorizzata come Isola della salute, al punto che nel secolo successivo numerosi sono quelli che ne usufruiscono. Nell’Ottocento Ischia diventa una delle capitali del termalismo europeo, essa diventa un punto di riferimento anche per gli studiosi e ancora oggi Ischia mantiene il suo primato turistico-termale inalterato.

Le terme di Ischia attualmente si possono trovare all’interno della maggior parte degli alberghi a Ischia dove poter svolgere le cure termali convenzionate ASL come le tradizionali cure di fango-bagno terapia o le cure inalatorie. I fanghi Ischia e le inalazioni Ischia sono delle cure termali adatte per il trattamento di problemi legati ad artriti ed artrosi, per quanto concerne i fanghi, o per il trattamento di sinusiti, riniti o problemi di natura allergica per quanto riguarda i trattamenti di aerosol-terapia.

fanghi termali ischia

Fanghi termali Ischia

I fanghi delle terme di Ischia sono famosi ed efficaci per le loro qualità curative. Oltre alle capacità rigenerative che possiedono, curano malattie alla pelle e sono molto efficaci per la cura di artrosi, tensioni muscolari e di molte patologie legate alle articolazioni. Il fango termale Ischia è costituito da tre componenti: una solida di argilla e humus, una componente liquida ovvero l’acqua ipertermale salso-bromo- iodica, una componente organica, la micro flora costituita da colonie di alghe, protozoi e batteri.

E’ la componente organica ovvero le alghe, l’agente attivo che grazie al fango penetra la cute e allieva i sintomi dell’artrosi. Queste alghe uniche nella loro specie, vivono solo nell’acqua termale ad alte temperature. Infatti prima di poter essere usato a scopo terapeutico, il fango termale deve subire un processo di maturazione lungo fino a 6 mesi all’interno di apposite vasche dove insieme all’acqua termale e ai raggi solari le alghe si generano. Questa è la ragione per cui il fango non può essere venduto e usato altrove.
Senz’acqua termale le alghe morirebbero e il fango, perdendo gli agenti attivi, sarebbe solo un insieme di argilla e humus. Durante tale processo di maturazione il fango acquisisce quelle caratteristiche biologiche e fisico chimiche che lo trasformano in un vero e proprio farmaco antinfiammatorio utilizzato nella terapia dell’artrosi e delle malattie reumatiche. Il fango Ischia risulta quindi essere un metodo alternativo senza effetti collaterali, che permette di ridurre l’utilizzo di farmaci.

La Fangoterapia

La seduta di Fangoterapia Ischia, che viene prescritta dopo una visita da un medico termalista, prevede un applicazione del fango ad una temperatura di circa 42°C/45°C e dura dai 15/20 minuti ai 30 minuti. Le sedute di fangoterapie, che hanno un ciclo completo di 12 applicazioni, quindi di 12 giorni, sono ideali da fare durante le mezze stagioni. Nei periodi di primavera e autunno sono più indicate in quanto avviene il cambiamento climatico che coinvolge tutto il cambiamento del nostro stato d’animo e sia fisico. Le sedute sono sconsigliate per chi soffre di problemi cardiovascolari.

inalazioni ed aerosol ischia

Inalazioni Ischia, Aerosol Ischia

Con la terapia inalatoria l’acqua termale, attraverso speciali strumenti, viene frammentata, nebulizzata e trasformata in un efficace trattamento per le patologie delle vie respiratorie come naso e gola e per la prevenzione e la cura delle patologie croniche. Le terapie inalatorie sono tradizionalmente utilizzate e riconosciute scientificamente nella cura delle patologie delle vie respiratorie e nella prevenzione delle riacutizzazioni infettive. Le inalazioni Ischia hanno un effetto terapeutico e preventivo, migliorano le difese dell’organismo dagli attacchi esterni e dalle malattie da raffreddamento. Con una prescrizione dal medico curante è possibile accedere liberamente ai trattamenti termali di inalazioni o aerosol Ischia. Questi comprendono: nebulizzazione a getto diretto, inalazione a getto diretto a vapore o ad aria compressa, spruzzature di acqua termale nella faringe, aerosol per vie respiratorie superiori ed inferiori, humages o emanazioni, collettivi diretti e indiretti, insufflazione naso-faringe o tubo-timpaniche.

Tecniche Inalazioni

Di seguito spieghiamo in dettaglio quali sono le principali tecniche di inalazioni delle terme di Ischia:

Nebulizzazioni Ischia: sono dei trattamenti inalatori collettivi dove i pazienti si trovano in un ambiente dove le acque minerali diventano vapore da inalare. La durata dell’operazione richiede all’incirca da un minimo di 5 minuti ad un massimo di 60.

Aereosol Ischia: trattamento di inalazione di acqua termale. Il paziente, sotto la prescrizione del medico curante e a seconda della patologia da curare e su quale zona si vuole agire, viene utilizzato una mascherina, una forcella nasale oppure un boccaglio collegati all’apparecchio. Ogni seduta varia dai 10 ai 15 minuti.

Humages Ischia: o emanazioni sono un trattamento di inalazione individuale di una miscela di aria, dove vengono utilizzanti dei particolari gas sprigionati spontaneamente da acque minerali termali di tipo sulfuree. Questi tipi di gas è possibile ricavarli anche da acque di tipo radioattivo e il trattamento è possibile praticarlo sia singolarmente che in gruppo. Indicato particolarmente per chi soffre di patologie del sistema respiratorio come asma, sinusite, raffreddore e allergie.

IschiaSiteIschiaSite
Vuoi parlare gratis con un nostro operatore?

Se vuoi prenotare un' offerta e necessiti di maggiori informazioni, parla con noi.

Parla subito con un nostro operatore

Servizio disponibile dalle 9.00 alle 19.00

Prenota il tuo appuntamento telefonico
IschiaSiteIschiaSite
Camera 1
Camera 2
Camera 3
Camera 4
Camera 5

logo
Sto caricando...

attendi qualche secondo